Coltivazione

OG Kush

Per: Soft Secrets, January 8, 2019

La Superstar nordamericana

Varietà a predominanza Indica che si distingue per la sua potenza travolgente e il gusto forte e rinfrescante. Questa mitica varietà californiana si è rivelata una delle più famose del Paese e si sta gradualmente conquistando i favori dei buongustai di tutto il mondo.

Ci sono un paio di teorie sul vero significato di OG. Secondo una teoria, è l’acronimo di “Original Gangsta”, utilizzato per una persona che è ha raggiunto una posizione elevata nel panorama della cannabis.

Un’altra versione, invece, suggerisce che è l’abbreviazione di “Ocean Grown” (una varietà coltivata lungo l’oceano). Questa teoria è apparentemente la più accettata nella comunità della cannabis. Non c’è dubbio, tuttavia, che sia la pianta più venduta in California, il seme più ricercato sul mercato statunitense e che stia diventando a poco a poco la prima scelta dei coltivatori di cannabis di tutto il mondo.

Dinafem Seeds propone ora la sua versione OG Kush ottenuta incrociando una ChemDog con un ibrido di Lemon tailandese e una Kush pakistana per generare una progenie con una proporzione Indica-Sativa 75% a 25%. Le piante sono facili da coltivare, raggiungono dimensioni medie e fioriscono rapidamente. La loro forma è cespugliosa, con molti rami che quindi hanno bisogno di essere sostenuti.

Questa varietà idealmente si coltiva indoor sotto potenti fonti di luce e matura dopo soli 55 giorni. Se coltivata all’aperto, può essere raccolta all’inizio di ottobre, anche se in questo caso è necessario un clima temperato o mediterraneo.

La produzione è abbondante. Nonostante le piccole dimensioni, le cime sono piene di tricomi, dense e pesanti, il che si traduce in una resa che può superare i 500 g/m2 indoor e un chilogrammo per pianta outdoor.

OG Kush

I tricomi a prima vista.

La potenza incredibilmente elevata e il ricco gusto complesso hanno portato queste piante sulla scena delle regine della cannabis. Con una concentrazione di THC che può arrivare fino al 24%, sin dai primi tiri, l’effetto è forte sia sulla mente che sul corpo. L’iniziale e relativamente breve stato di euforia svanisce rapidamente per diventare una profonda sensazione di allegria e rilassamento.
Al palato, il gusto straordinario della pianta è persistente, legato a un aroma dolce e molto complesso, con uno speciale retrogusto agrumato e di carburante, in cui si percepiscono anche note di pino e spezie.

Germinazione e crescita

Abbiamo messo 10 semi di OG Kush all’interno di panni bagnati e sono tutti germinati in meno di 48 ore. Li abbiamo poi piantati in vasi di meno di un litro, con un substrato leggero, dove sono rimasti circa 10 giorni. Successivamente, li abbiamo trapiantati in vasi da 18 litri con un substrato ricco di sostanze nutritive.

Questa varietà diventa alta in poco tempo, con una ricca produzione di rami laterali. Sin dalle prime fasi della coltura, è necessario un sistema di supporto. All’inizio del ciclo di crescita, abbiamo aggiunto un potenziatore radicolare all’acqua di irrigazione unito a un fertilizzante specifico.

Non possiamo dire che queste piante si distinguono per il loro potenziale di crescita. I rami non sono robusti e il fogliame non è rigoglioso. In breve, non sembrano crescere vigorosamente e sono piuttosto deboli e lunghi. Tuttavia, alla fine del ciclo di crescita, il risultato sarà maggiore. In poco più di un mese, li abbiamo spostati nella stanza di fioritura e li abbiamo esposti a un fotoperiodo di 12 ore di luce e 12 ore di buio sotto fonti da 600W.

Alla fine, siamo riusciti a raccogliere una grossa quantità di talee, che abbiamo identificato per selezionare una madre.

Fioritura

Alcuni giorni dopo aver cambiato il fotoperiodo, abbiamo visto la OG Kush raggiungere un ultimo picco di crescita, tanto che abbiamo dovuto legare altri rami alle asticelle di supporto. Abbiamo notato che la distanza internodale non era molta, il che normalmente impedisce lo sviluppo di fiori grandi, nonostante la notevole quantità di germogli lungo gli ampi rami.

Le cime sono ovali e piuttosto piccole, ma abbondanti e dense. Tendono a essere ricoperte da un appiccicoso strato di resina bianca. L’odore penetrante rilasciato dalle piante costringerà i coltivatori a utilizzare filtri anti-odore fin dall’inizio della fioritura.

Per il ciclo di fruttificazione, abbiamo utilizzato un fertilizzante specifico e uno stimolatore in combinazione con Bactobloom nei primi cicli di irrigazione. Due settimane prima del raccolto, abbiamo lavato a fondo le radici e, intorno all’ottava settimana, le cime erano dure come sassi e i tricomi avevano raggiunto il loro livello ottimale di crescita, che abbiamo controllato al microscopio.

Raccolto e degustazione

Il raccolto è relativamente veloce, con innumerevoli cime e fogliame ridotto. Nella maggior parte dei campioni, le cime sembrano piccole biglie rotonde ricoperte di resina. L’elevata concentrazione di tricomi è stata più che apprezzabile.

OG Kush

Cime laterali resinose.

La resa non è affatto inferiore a quella di altre piante per l’elevato numero di cime che cresce su ciascun campione e la sorprendente densità nonostante le piccole dimensioni. Ogni colpo di forbici liberava una fragranza travolgente che si diffondeva per tutta la stanza.
Dopo aver essiccato le piante per poco più di due settimane, non abbiamo resistito alla tentazione di provare gli esemplari cresciuti. Avevano tutti un sapore molto simile, forte e fresco. Il loro aroma era piuttosto intenso e gratificante e ci riempiva tiro dopo tiro.

L’effetto è stato molto potente, allegro, rilassante e ha provocato un po’ di sonnolenza. In effetti, è ideale per alleviare lo stress, l’ansia, l’emicrania, il dolore e l’appetito. È indiscutibile che la qualità ha raggiunto un livello superiore con questa varietà, che si merita dunque la celebrità che si è guadagnata.

Condividi questo articolo Linkedin Pinterest

Leggi ancora

Notizie

La Florida può finalmente usare la cannabis medica

Per: Matteo, March 23, 2019

Gli abitanti della Florida hanno dovuto aspettare quasi tre anni per essere in grado di consumare cannabis medicinale, dopo che nel 2016 hanno votato...

— Leggi ancora
Notizie

Refrigeratori per sistemi idroponici TECOponic

Per: Soft Secrets, March 21, 2019

Nell’idroponica, il controllo della temperatura dell’acqua è estremamente importante per garantire raccolti rigogliosi e in salute. Per questo motivo TECO Srl, azienda leader nel...

— Leggi ancora
Notizie

SENSI SEEDS RESEARCH – IL LANCIO DI UNA NUOVA GENERAZIONE DI VARIETÀ DI CANNABIS

Per: Soft Secrets, March 18, 2019

Comunicato stampa – per la pubblicazione immediata 15 marzo 2019 SENSI SEEDS RESEARCH – IL LANCIO DI UNA NUOVA GENERAZIONE DI VARIETÀ DI CANNABIS...

— Leggi ancora
Notizie

Cannabis medica? Un breve report da Israele

Per: Matteo, March 15, 2019

Il viaggio di Montel Williams impressionato dalla posizione liberale di Israele sulla marijuana medica. (CBS / AP) Montel Williams dice che gli Stati Uniti...

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri
x

We use cookies to give you the best possible online experience. By agreement you allow us to use cookies as indicated in our cookies policy.