Coltivazione

Dinafem: 10 anni di autofiorenti progressi

Per: Matteo, January 8, 2019

Dopo dieci anni di visite alle sale Dinafem, un riassunto di come hanno sviluppato le varietà autofiorenti. Da antenati piccoli e di bassa qualità, al catalogo attuale, con opzioni per tutte le esigenze.

I coltivatori esperti ricorderanno la prima autofiorente, che ha raggiunto il mercato a metà dell’ultimo decennio. Erano piccole piante, con un gusto ruvido e poco potere. Da queste genetiche sono stati effettuati successivi processi di miglioramento fino al raggiungimento dell’autofiorente corrente.

Al momento, i coltivatori possono trovare sul mercato varietà autofiorenti di alta qualità, frutto di lunghi anni di lavoro da parte dei loro allevatori, anche se ci sono anche copie goffe, molto più basse nei loro risultati.

Dinafem è una delle banche leader nell’allevamento di autofiorenti. Nell’ultimo decennio ho fatto le prime visite alle strutture in cui è stato svolto tutto il lavoro di ricerca e sviluppo. Durante questo periodo ho assistito al suo lavoro di miglioramento del paziente.

Sono stati anni di sforzi, allevamenti, esperimenti, croci e selezione. Anche le occasioni in cui scartarono intere generazioni e ricominciarono in un altro modo. Importante è anche la quantità di risorse dedicate a questi sviluppi, dalle strutture di ricerca e sviluppo, all’area del laboratorio. Il viaggio è iniziato con piante che misuravano alcune campate, fino a una famiglia di autofiorenti molto complete, che comprende le sue varietà più note, così come le versioni XXL e CBD.

Dieci anni di miglioramento autofiorente

Cheese XXL Autofiorente

backcross

Per il miglioramento dell’autofiorente, il sistema più efficace è quello di creare un ibrido di autofiorente con un clone d’élite. Alla prima traversata arrivano tutti i fotodipendenti, come l’autoflorazione a carattere recessivo.

I migliori esemplari vengono incrociati di nuovo e la progenie ha già tratti autofiorenti in un terzo dei casi. Qui vengono scelti i migliori genitori autofiorenti, con cui crescono per la terza volta. In questa occasione, il personaggio autofiorente è già stabilizzato.

Con tre giri è fatta generazione autofiorenti progresso, e si può ricominciare, attraversando questa varietà con il clone elite originale ripetutamente stabilizzare l’autoflowering con tre successive progenie ibrida. Ogni generazione dura circa un anno di lavoro. Si tratta di un processo lento, ma offre anche risultati più robusti.

Tra il 2008 e il 2016, Dinafem ha effettuato un intenso periodo di invecchiamento della autofiorente, dalle varietà White Widow, Haze, Cheese, Amnesia, Critical, Bubba Kush, OG Kush, Sour Diesel e Blueberry.

Con ognuno di loro hanno fatto almeno quattro generazioni, cioè quattro incroci al clone d’élite originale. In questo processo, hanno cercato i genitori che presentassero le caratteristiche più simili al taglio dell’élite originale, specialmente nel loro odore e gusto, con attenzione anche alla struttura.

Inoltre, grazie all’utilizzo del loro laboratorio, dotato di gas cromatografia, hanno selezionato i genitori con i più alti livelli di cannabinoidi in ogni coltura. Tutto il lavoro è stato fatto con maschi e femmine, femminilizzando solo quando sono arrivati ​​agli ibridi commerciali.

Come in ogni procedura di miglioramento, la legge dei rendimenti decrescenti funziona. Vale a dire, la differenza è evidente nelle prime generazioni, ma negli ultimi l’avanzamento è molto più lento. Per questo motivo, dopo 8 anni di miglioramenti nell’autofiorente, in Dinafem hanno dato il lavoro per la finitura e il reparto R & S si è concentrato su altri progetti.

Naturalmente, viene salvata una buona quantità di semi dell’ultima generazione di ogni varietà, da cui iniziare nuovamente i programmi di selezione o selezionare i genitori.

Inoltre, dal miglioramento del reincrocio, nell’allevamento di autofiorenti, c’è un miglioramento nella selezione di massa. Sono varietà dinamiche, perché ogni volta che viene eseguita una produzione commerciale, i genitori devono essere scelti.

Nella mano del produttore di semi è necessario portare avanti la varietà, se viene selezionata male può anche tornare indietro, con piante più piccole o con aroma e potenza peggiori. Pertanto, i responsabili di questo passaggio devono conoscere la varietà originale in modo approfondito, per poter scegliere i migliori genitori.

Classiche autofiorenti

In questo periodo di miglioramento è quando le linee principali di Dinafem autofiorenti sono consolidate, piante ben note che anche altre banche hanno utilizzato nel loro lavoro di allevamento. In queste varietà il pubblico può scegliere, in base alle proprie preferenze di struttura, odore, sapore o effetto.

Da piante molto indiani profilo come Bubba Kush Autofiorenti, OG Kush e White Widow Autoflowering Autofiorenti, a più sativa come Haze 2.0 Autofiorenti, Original Amnesia Autoflowering Autoflowering e Sour Diesel. Anche varietà di discendenza Skunk, come Critical + Autoflowering o Cheese Autoflowering.

Dall’incrocio tra queste varietà autofiorenti compaiono anche diversi ibridi, come Blue saga, Blue Cheese Autofiorente, Blue Critical Autoflowering e Blue Kush. Altre croci come Moby Dick Autofiorente, Critical Cheese Autofiorente, Critical Jack Autofiorente, Kush’N’Cheese Autofiorente e White Cheese Autofiorente

XXL autofiorente

Le piante autofiorenti, che inizialmente erano sminuzzate, divennero presto piante sempre più alte, una caratteristica che allunga anche la loro crescita e il loro processo di fioritura. Certo, c’è un pubblico che richiede la dimensione più grande possibile, mentre altri preferiscono le piante gestibili e discrete, ideali per la coltivazione urbana, senza subire l’inquinamento luminoso delle luci della città.

Dieci anni di miglioramento autofiorente

Selezione di maschi con analisi di cannabinoidi.

Per soddisfare entrambi i gruppi, Dinafem ha aggiunto al suo catalogo una linea di varietà XXL, caratterizzata da grandi cime. Sono varietà come Moby Dick Autoflowering XXL, XXL Autofiorenti Haze, Amnesia Autoflowering XXL, Blu Amnesia

Per soddisfare entrambi i gruppi, Dinafem ha aggiunto al suo catalogo una linea di varietà XXL, caratterizzata da grandi cime. Sono varietà come Moby Dick Autoflowering XXL, XXL Autofiorenti Haze, Amnesia Autoflowering XXL, Blu Amnesia Autoflowering XXL, formaggio XXL Autoflowering e White Widow Autoflowering XXL.

CBD autofiorente

Mentre hanno sviluppato il loro catalogo di autofiorenti, le varietà di CBD hanno cominciato ad essere sempre più richieste, sia per il loro uso medicinale, sia per quelle ludiche, poiché aiutano molte persone a rilassare il corpo, senza intaccare la mente.

Coltivare autofiorenti è più ideale per i pazienti e per i coltivatori inesperti che sono alla ricerca di un raccolto facile di CBD. Sono piante vigorose, quindi la loro coltivazione è semplice, oltre alla raccolta rapida. Con questa idea introducono una gamma di genetiche autofiorenti con CBD, in diverse proporzioni.

CBD rapporto 1: 2 THC è la più presente con ceppi classici, sia indica (OG Kush Autofiorenti, Impianto Industriale Autofioritura CBD e White Widow Autoflowering) come skunks (Critical + Autoflowering CBD e Cheese Autoflowering CBD) e (Sativa Amnesia Autofiorente CBD). Offrono anche un rapporto 1: 1 con Haze Autoflowering CBD.

Distanza ravvicinata con un dominante varietà autofiorenti in CBD, con rapporto di THC: CBD intorno 01:20 DINAMED CBD fioritura: è stato progettato per coloro che cercano un elevato varietà e quasi nessun THC CBD.

Photodependants Veloce

Abbiamo discusso che nel processo di miglioramento autoflowering, nella prima traversa generazione tra una elite autoflowering clone autoflowering e prole rimane LDR, poiché autofiorente è un carattere recessivo, si verifica solo quando entrambi i genitori presentarlo.

Questa prima traversata è alla base della Quick, varietà che sono foto-dipendenti, ma vengono raccolte prima, oltre ad essere vigorose e resistenti, quindi sono ideali per la coltivazione all’aperto in climi umidi. In questa sezione offrono Quick Critical + e Quick Kush.

Dieci anni di miglioramento autofiorente

Test camera per la XXL autofiorente.

I Quick sono anche varietà dinamiche, in quanto uno dei loro genitori è sempre una varietà autofiorente. Pertanto, dipendono anche dalla mano dell’allevatore, poiché in base al miglioramento della linea di base dell’autofiorente e dei genitori migliori appaiono, la linea rapida avanza anche.

Prossime notizie

Dopo dieci anni di sviluppo e miglioramento, Dinafem offre un catalogo completo di autofiorenti, in cui è possibile trovare varietà per tutti i gusti e gli ambienti. In ogni caso, presto ci saranno sorprese, hanno rinforzato il reparto R + D con nuovi acquisti e hanno lavorato per qualche tempo a nuovi sviluppi autofiorenti.

J. Searcher

Condividi questo articolo Linkedin Pinterest

Leggi ancora

Coltivazione

Cosa fare in caso di utilizzo di fertilizzanti

Per: Matteo, January 22, 2019

Fertilizzanti: consigli utili sul loro impiego per coltivare la cannabis Le opinioni divergono sul modo migliore di utilizzare i fertilizzanti. Alcuni coltivatori ne usano...

— Leggi ancora
Coltivazione

Un nuovo miracolo italiano

Per: Soft Secrets, February 9, 2018

Poca pioggia, troppo caldo. Non è stata una grande annata per le coltivazioni italiane di canapa industriale in termini produttivi. Quello che ha davvero...

— Leggi ancora
Coltivazione

Hazeberry

Per: Soft Secrets, January 12, 2018

Ciao a tutti, vi racconterò la mia esperienza di coltivazione di 5 semi di Hazeberry della Royal Queen Seeds.   By Resistenza Cannabica Conosciuta in...

— Leggi ancora
Coltivazione

Differenze nell’illuminazione a LED

Per: Soft Secrets, December 18, 2017

Negli ultimi anni la tecnologia LED si è diffusa fra numerosi coltivatori alle prime armi, ma anche professionisti. Questo ha portato all’avvento di molti...

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri
x

We use cookies to give you the best possible online experience. By agreement you allow us to use cookies as indicated in our cookies policy.