Notizie

I super condensatori alla canapa e gli scenari per una industria verde

Per: Matteo, January 5, 2019

Qui di seguito vi presentiamo i supercondensatori di canapa e come la pianta potrebbe svolgere un ruolo sempre più strategico nel nostro futuro energetico.

Di cosa si tratta?

La forma più famosa di accumulo di energia è la batteria, un oggetto che contiene due terminali elettrici opposti separati da elettroliti. Quando accendi la potenza, si verifica una reazione chimica tra gli elettroliti e gli elettrodi, producendo energia elettrica per il tuo dispositivo. Poiché le batterie si basano su elettroliti e gli elettroliti si consumano, è necessario sostituire tutte le batterie. Inoltre, le batterie impiegano molto tempo per caricarsi completamente. Oggi usiamo le batterie ovunque; nei nostri telefoni, computer portatili e, più di recente, le nostre auto.

I condensatori funzionano in modo molto diverso dalla batteria tradizionale. In breve, un normale condensatore è costituito da due piastre metalliche e da un materiale isolante tra le piastre chiamato dielettrico. In un condensatore, positivo e negativo si accumulano sui piatti. Piuttosto che elettroliti, i condensatori immagazzinano energia elettrica all’interno delle piastre. I supercondensatori, d’altra parte, sono diversi per due modi. Le loro piastre hanno una superficie “più grande” e la distanza tra le piastre è molto più breve. I supercondensatori sono solitamente rivestiti in una sostanza porosa come carbone attivo. Questi rivestimenti sono chiamati “elettrodi supercondensatori”. Gli elettrodi servono come più spazio sui piatti, dando loro più spazio per immagazzinare elettricità. Pensa ai normali condensatori non rivestiti come mop; che può assorbire solo tanta acqua e supercondensatori come spugne, assorbendo molta più acqua della sua superficie. Il sito web Explain That Stuff ha pubblicato una grande spiegazione dei supercondensatori nel mese di agosto. A differenza delle batterie, i supercondensatori si caricano quasi istantaneamente e durano molto più a lungo delle batterie. Il loro più grande svantaggio, impedendo loro di essere la scelta popolare, è la quantità di energia che è in grado di essere memorizzati al loro interno. In questo momento, i supercondensatori immagazzinano solo una frazione della potenza di una batteria tradizionale, ma gli scienziati stanno lavorando sodo per trovare un modo per aggirare questo problema.

La potenza dei supercondensatori…

I supercondensatori di oggi usano comunemente grafene, un nanomateriale di carbonio per creare elettrodi. Ma fare il grafene costa fino a $ 2000 al grammo. Nel 2013, i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Nanotecnologia dell’Università di Alberta hanno trovato un materiale più economico nella canapa. Questi scienziati hanno scoperto come elaborare gli hurdi grezzi (il nucleo legnoso della pianta) in carboni attivi attraverso l’elaborazione idrotermale e l’attivazione chimica. Il prodotto finale è in grado di assorbire più elettricità, fornendo una migliore capacità energetica. La soluzione produce non solo un materiale più economico – $ 5000 per tonnellata – ma che offre prestazioni fino a quattro volte migliori del grafene. Meglio ancora, la soluzione utilizza gli steli di canapa, la parte che spesso non viene utilizzata durante altre forme di lavorazione della canapa. Con questo, viene utilizzata l’intera pianta e nessuna parte viene lasciata sprecare!

Se questa soluzione può essere facilmente riprodotta, interesserebbe molto di più delle industrie elettroniche. I supercondensatori rappresentano un cambiamento fondamentale nella conservazione dell’energia. Immagina se ogni oggetto alimentato a batteria usasse invece la canapa! Significherebbe che la canapa sarebbe innegabile nel suo valore utilitaristico. I restanti governi anti-canapa sarebbero costretti a mantenere la pianta bannata dall’uso commerciale.

Prospettive post Farm Bill 2018.

Con il superamento del Farm Bill – che trasforma la canapa industriale in un prodotto agricolo legale negli Stati Uniti – la ricerca sulla canapa è pronta per fare un grande salto. Un giorno potremmo guidare le auto alimentate dalla canapa e usare i telefoni alimentati dalla canapa! Non solo i prodotti di consumo cambiano con la canapa legale, ma se i supercondensatori di canapa sono adattati a una scala più ampia, potremmo assistere a un cambiamento nell’infrastruttura dell’intero paese. Le possibilità di questo raccolto più ecologico, pulito e sostenibile sembrano illimitate! Con la canapa legale, innumerevoli industrie ne trarranno beneficio. (Fonti: LINK)

Condividi questo articolo Linkedin Pinterest

Leggi ancora

Notizie

Record in Spagna: 2700 kg di cannabis sequestrati

Per: Matteo, January 16, 2019

Lo scorso anno un sondaggio ha dimostrato che la Spagna potrebbe guadagnare ulteriori 3,3 miliardi di euro di entrate fiscali legalizzando la cannabis. E...

— Leggi ancora
Divertimento

EC DEL SUBSTRATO NELLA COLTIVAZIONE DI CANNABIS AUTOFIORENTE

Per: Soft Secrets, January 7, 2019

Scopriamo l’importanza dei valori di conducibilità elettrica del substrato e della soluzione nutritiva nelle coltivazioni indoor. EC (Electrical Conductivity): un valore fin troppo trascurato...

— Leggi ancora
Divertimento

Contatori Seconda parte

Per: Soft Secrets, January 5, 2019

Misuratori di elettricità e luce Gli esposimetri luce misurano l’intensità e lo spettro della luce. Gli esposimetri economici o a prezzi moderati misurano la...

— Leggi ancora
Notizie

2019: che sia l’inizio di una nuova era per la Cannabis

Per: Matteo, December 31, 2018

Salutiamo il 2018 con una buona dose di ottimismo nonostante svariate criticità nazionali.  Il richiamo dal Mondo intero per un 2019 di vera svolta...

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri
x

We use cookies to give you the best possible online experience. By agreement you allow us to use cookies as indicated in our cookies policy.