Lifestyle

WE ARE MARY JANE: Women of Cannabis

Per: Kevin, July 30, 2018

Questa estate, l’Hash Marihuana & Hemp Museum di Amsterdam presenterà We are Mary Jane: Women of Cannabis, una mostra che esplora il ruolo delle donne nel mondo della cannabis. Lo scorso giugno, la deputata olandese Vera Bergkamp (D66) ha inaugurato la mostra. La Bergkamp è stata la forza trainante del nuovo “Weedlaw” olandese, un’iniziativa rivoluzionaria per legalizzare appieno la produzione, la vendita e il consumo di cannabis. Dalla preistoria ai giorni nostri, il Museo rende omaggio al contributo spesso trascurato delle donne nella storia della pianta più versatile al mondo.

WE ARE MARY JANE: Women of Cannabis

Negli ultimi anni, l’industria legale della cannabis negli Stati Uniti è diventata un’impresa multimiliardaria. Le stime indicano che le vendite di marijuana raggiungeranno le decine di miliardi nel 2021. Oggi, le donne ricoprono una quota maggiore di posizioni dirigenziali nel settore della cannabis rispetto a tutti gli altri settori statunitensi messi insieme. Questo aumenterà man mano che l’industria cresce e si sviluppa, il che porta a chiedersi: agli albori della legalizzazione della cannabis in diverse parti del mondo, le donne guideranno l’industria della cannabis verso una nuova era?

Da tempo, il settore della cannabis è dominato dagli uomini e i suoi prodotti sono rivolti principalmente a un pubblico maschile. Ora, svariate donne di diversa estrazione stanno colmando il divario di genere e plasmando questo campo relativamente nuovo. Il business si sta costruendo un’immagine nuova di zecca. La cannabis offre una vasta gamma di campi da esplorare: dal ricreazionale al medico, dalla sostenibilità ecologica alla salute umana e al benessere, dal legal al finanziario e al marketing.

WE ARE MARY JANE: Women of Cannabis

Tributo alle donne pioniere

Questa mostra presenta prodotti di marijuana per uso medico per le donne di Whoopi e Maya, una società co-fondata da Whoopi Goldberg, pipe disegnate ad arte da Stonedware e abiti a base di canapa resistenti del marchio di moda olandese Studio Jux. In passato, una grandissima parte della coltivazione e della lavorazione delle colture di canapa era nelle mani di numerose donne, come raffigurato in un acquerello del famoso artista Piet Mondriaan. Gli antichi cinesi venerarono una dea della canapa chiamata Ma Gu (vergine della canapa).

Nei tempi moderni, Mila Jansen ha creato un precursore dei coffee shop ad Amsterdam, mentre negli Stati Uniti Mary Rathbun, nota come “Brownie Mary”, ha spianato la strada alla cannabis per uso medico fornendo ai pazienti affetti da HIV i suoi magici brownie. In collaborazione con la fotografa Maria Cavali, il museo presenta “1042 – We Are Mary Jane”: una serie di fotografie di donne che fanno uso di cannabis in segno di ode alla diversità della cultura della cannabis di Amsterdam.

WE ARE MARY JANE: Women of Cannabis

“We are Mary Jane” mette in risalto le donne straordinarie che hanno plasmato il moderno mondo della cannabis e dimostra quanto le donne stiano portando avanti il settore di oggi.

Indirizzo: Hash Marihuana & Hemp Museum, Oudezijds Achterburgwal 130, 1012 DV, Amsterdam, Paesi Bassi.

Condividi questo articolo Linkedin Pinterest

Leggi ancora

Lifestyle

La vergogna continua

Per: Kevin, July 19, 2016

L'indecente caso della detenzione di Fabrizio Pellegrini.

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri
x

We use cookies to give you the best possible online experience. By agreement you allow us to use cookies as indicated in our cookies policy.