Terapeutica

Cannabis per non fumatori: come non sprecare e utilizzare le foglie secche

Per: Numa Verace, November 19, 2017

La raccolta è finita. I fiori sono stati messi a seccare, cosa fare allora delle foglie? Soft Secrets vi invita a un doppio appuntamento sui possibili usi delle foglie di marijuana. In questo primo articolo illustreremo come utilizzare le foglie secche, mentre nel secondo articolo approfondiremo gli usi delle foglie fresche, particolarmente utilizzate negli Stati Uniti per quanto riguarda il “juicing”. Ma andiamo con ordine.

Una prima importante informazione per coloro che non sono troppo interessati all’effetto psicoattivo della cannabis è che le foglie contengono un quantitativo molto basso di THC; sono dunque un ottimo sostituto al fiore per coloro che preferiscono utilizzare la cannabis a scopo rilassante, ma non solo.

Per seccare le foglie basta appenderle con la punta all’ingiù in un luogo secco. Una volte secche le foglie possono essere utilizzate, in cucina, come cosmetici o addirittura come cartine, vediamo come.

FOGLIE DI MARIJUANA IN CUCINA

Con le foglie secche si possono realizzare diverse infusioni e da queste ricavare burro, olio o latte a base di cannabis. La cosa più importante di quando si cucina la marijuana è sempre ricordarsi di scolarla! Per preparare il burro bisogna semplicemente riscaldare in una pentola a fuoco lento un po di burro e aggiungere le foglie triturate poco a poco. Lasciar bollire il composto per 30 minuti girandolo costantemente per evitare che si attacchi al fondo. In seguito basta scolare le foglie e aspettare che il composto si raffreddi.

Per quanto riguarda il latte, la metodologia è simile solo che bisogna fare attenzione a non far bollire il composto. Le foglie possono essere aggiunte a latte di soia, o mandorla, e tra le sue proprietà ricordiamo che migliora il sonno e stimola l’appetito.

Per fare l’olio, il procedimento è identico nelle modalità ma non nella durata. È interessante sapere che il THC viene estratto con qualunque materia grassa (olio o burro quindi) ma per avere un vero effetto psicoattivo bisogna utilizzare una grande quantità di foglie, basta dunque una piccola quantità per sfruttarne il solo effetto rilassante. La differenza rispetto al burro e al latte come detto sta nella durata del procedimento: dopo aver riscaldato a fuoco lento l’olio e le foglie bisogna infatti lasciare il composto in infusione per 2 o 3 ore. Una volta raffreddato, scolate il composto e.. che ne dite di un po di humus all’olio di canapa?

Infine le foglie possono pero anche essere semplicemente aggiunte all’insalata (anche se in questo caso sono più raccomandabili quelle fresche) o mescolate ad altre foglie secche per creare delle infusioni con proprietà rilassanti e antistress.

COSMETICA

La cosa più semplice è mescolare dell’olio di cocco (o di mandorle) all’olio di marijuana. Per fare questo riscaldare in una pentola dell’olio di cocco per un paio d’ore a fuoco lento e aggiungere una foglia di marijuana triturata. La proporzione deve essere più o meno 2 parti di olio per una di marijuana. Una volta che il liquido si è raffreddato scolare l’olio per eliminare i resti delle foglie e a quel punto è possibile utilizzarlo per trattate eczemi, psoriasi, acne o ancora per idratare le labbra. in quanto le proprietà della canapa aiutano la pelle a rigenerarsi più velocemente. Allo stesso modo quest’olio può’ essere utilizzato come prodotto di bellezza per i capelli, basta infatti ungere le punte per rafforzarli.

 

 

Condividi questo articolo Linkedin Pinterest
[pro_ad_display_adzone id=425]

Leggi ancora

Terapeutica

Canapa e glutammato

Per: Kevin, May 10, 2018

In Italia la trattazione imprecisa e surreale degli eventuali danni e rischi dovuti al consumo di generi voluttuari estremamente diffusi, rende difficile la prevenzione...

— Leggi ancora
Notizie

Una famiglia di dottori aiuta a ridefinire la marijuana medica

Per: Numa Verace, January 18, 2018

I Knox sono una famiglia in senso letterale e lavorativo, infatti sono anche un gruppo di dottori che lavorano insieme ma vivono tra l’Oregon...

— Leggi ancora
Terapeutica

Cannabis per non fumatori: come non sprecare ed utilizzare le foglie fresche

Per: Numa Verace, November 19, 2017

In un precedente articolo Soft Secrets vi ha illustrato alcune possibili applicazioni delle foglie secche di marijuana, al fine di evitare qualsiasi tipo di...

— Leggi ancora
Terapeutica

Remo Chemo: alta potenza ludica e medica

Per: Kevin, August 28, 2017

Nello stabilimento Dinafem mi hanno fatto conoscere in anteprima l’ultima novità di questa banca dei semi, Remo Chemo, ad alto tenore di THC, proveniente...

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull'attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri