Terapeutica

Uno studio ha scoperto 21 nuovi cannabinoidi

Per: Soft Secrets, October 18, 2018

I ricercatori dell’Università della British Columbia hanno pubblicato uno studio che rivela che ci possono essere più tipi di cannabinoidi del previsto in molti ceppi di cannabis e anche che CBD e THC non sono così importanti per comprendere i diversi effetti di ceppo come si pensava in precedenza, secondo quanto riporta la rivista scientifica Nature.

I ricercatori hanno raccolto 33 ceppi di cannabis da cinque diversi produttori autorizzati nel mercato canadese della cannabis medica. Dopo aver effettuato un’estrazione, hanno utilizzato lo spettro UV per classificare i diversi composti chimici presenti. Sorprendentemente, tra i risultati attesi, i ricercatori hanno scoperto 21 composti che assomigliavano molto ai cannabinoidi ma che in precedenza non erano identificati.

Le estrazioni testate dai ricercatori hanno dimostrato che le differenze tra i ceppi rappresentavano solo il 36% delle loro differenze chimiche complessive. Il restante 64% della differenza statistica è stata attribuita ad altri cannabinoidi, compresi i 21 non identificati. C’erano segni di una relazione complicata tra i composti chimici nella cannabis: alcuni cannabinoidi sono correlati alla produzione di THC, mentre altri, tra cui alcuni cannabinoidi sconosciuti, erano associati alla produzione di livelli più elevati di CBD.

E quello non era nemmeno il loro obiettivo, né la loro scoperta primaria. Autori E.M. Mudge, S.J. Murch e P.N. Brown si è proposto di testare l’ipotesi che gli effetti distinti dei ceppi di cannabis non siano legati solo al loro contenuto di THC o CBD da solo – né al rapporto dei due – ma che lo spettro di possibili effetti sia molto più ampio di quanto si creda. Le loro scoperte hanno confermato questa ipotesi e hanno anche indicato che la coltivazione della cannabis negli anni specificamente per il THC ha danneggiato la diversità della pianta in una condizione nota come “Sindrome da addomesticamento”.

La ricerca ha mostrato che c’era una mancanza di diversità nel contenuto di cannabinoidi dei ceppi allevati per essere concentrati sullo sviluppo ad alto THC. In effetti, i ceppi con THC superiore al 20% sembravano aver completamente perso le vie chimiche che producono il CBD. Sembra anche che ci siano meno cannabinoidi non identificati nei ceppi ricchi di THC, il che indica che potrebbero non essere solo i percorsi di produzione di CBD che quelle piante hanno perso.

In definitiva, i ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei ceppi campionati nello studio sono strettamente correlati e che è troppo limitato un processo per concentrarsi su uno o addirittura due singoli cannabinoidi nel tentativo di classificare i ceppi con il loro effetto – in altre parole, CBD e THC sono solo una piccola parte del puzzle. I ricercatori hanno detto che sono necessarie ulteriori ricerche per capire quali sono i cannabinoidi sconosciuti e come modellano gli effetti della cannabis.
Matteo Provvidenza
Condividi questo articolo Linkedin Pinterest

Leggi ancora

Terapeutica

Perché la rivoluzione del CBD dovrebbe sempre includere il THC

Per: Matteo, March 10, 2019

Forse la più grande mania per la salute degli ultimi due decenni, l’olio di cannabidiolo derivato dalla cannabis, o CBD, ha riempito le farmacie...

— Leggi ancora
Terapeutica

THC e CBD: come si è evoluta la pianta di cannabis secondo la scienza

Per: Soft Secrets, February 14, 2019

Spiace distruggere le convinzioni di qualcuno ma non ci può sballare con la canapa. La pianta responsabile di produrre quella che ad oggi viene...

— Leggi ancora
Terapeutica

Sapore e resina

Per: Soft Secrets, January 6, 2019

Quali sono le sostanze che danno profumo e sapore all’erba che fumiamo tutti i giorni? Il mondo cannabico va alla ricerca dei terpeni. Probabilmente...

— Leggi ancora
Terapeutica

La vittoria dei piccoli pazienti

Per: Soft Secrets, October 19, 2018

Lo scorso 26 luglio nel Regno Unito è stata una presa decisione attesa da tempo ed invocata con sempre più urgenza: il Ministero dell’Interno...

— Leggi ancora
SoftSecrets nu ook online

Soft Secrets è anche disponibile online

Interviste sull attualità ed i suoi personaggi. Articoli che vi emozionano ed immagini che vi inspirano. Ma anche rubriche sulla bellezza, la moda, la cucina, la TV, musica, arte e cinema.

Tutti i numeri
x

We use cookies to give you the best possible online experience. By agreement you allow us to use cookies as indicated in our cookies policy.